JBH2TsVjTX0cvgHzuQHpvcCayA1mvhG9Cgb0xBU6Fs93x3woxtGov3DhFtCqGXUpw3ThCcV2uQP3Kg94JMCqCXUaGNSaGNScJdrhCAHmSRHtJMDoSs1jS29oFRxsSRVqTRCcCATjvAq9CgH1whDfvhLXv2rpwcC+JBGW43HXKqGterGXKqHdw4GXG0VbxAaaTgfmvX0cS3PswgPoxYHpvA9sCcVeJMDHGNGoHcU3FdDmFNYqFNxVGMUrCXUaGWUqCXCaGRSrHAGqCW44FdeaGM4tCXYoHc44vXYqFNxdFdOnFdKoHM0rFdCaGW0rFdT6Cd48F3VbxAa+JW9hJdqpw3ThJai=➡️ Torre Montessoriana convertibile | Torre montessori ⬅️

Difficile fare le pulizie con i figli in braccio?

Aiuta i tuoi figli a diventare GRANDI, grazie alla Torre Montessoriana renderai il tuo bambino sempre più autonomo!!

SPEDIZIONI GRATUITE CON

I benefici

per il tuo bambino

Curiosità

Grazie alla torre il tuo bambino svilupperà la curiosità di imparare e scoprire; elemento fondamentale per la crescita.

Non solo un torre ma anche un tavolo su cui giocare; meno di 1 Minuto per convertire la torre in un comodo tavolino!

100% Sicura

Spigoli arrotondati, ringhiera di sicurezza, struttura studiata per evitare le cadute; la loro sicurezza prima di tutto.

Utilità e semplicità in pochi centimetri, guarda i VIDEO👇

Non solo per il tuo bambino

Data la sua robustezza, tornerà utile anche a mamma e papà, vedere per credere!!

Due in uno

Una volta convertita in tavolino, il vostro bambino avrà: un piano d'appoggio ed una comoda seduta, tutto in meno di un minuto!!

Ecco cosa pensano i genitori che l'hanno acquistata !

Scegli la migliore Torre Montessoriana

Dalla più venduta, alla più ricercata, alla più economica a quella più creativa. Le migliori torri montessori, per tutti i gusti e tutte le tasche.

La più dinamica

Alta qualità

Molto comoda per gli spazi limitati, convertibile in tavolino da merenda o per giocare, in pochi secondi.

La più economica

Stravagante e originale

Torre Montessoriana a forma di giraffa, dona un pizzico di colore e vivacità all'interno della stanza;

unica nel suo genere.

4 COLORI

SPEDIZIONE GRATUITA

CONVERTIBILE

A SOLI 70€

FATTA A MANO

PERSONALIZZABILE

#1 La più venduta

Legno naturale

Solida, pratica e bella da vedere, fatta per accompagnare il tuo bambino nella crescita...

La più amata

Made in Toscana

In grado di adattarsi all'altezza del bambino nel tempo grazie alla pedana rimovibile, studiata per non essere d'ingombro. 

IN PROMOZIONE A 99€

SPEDIZIONE GRATUITA

8 COLORI

TUTTA ITALIANA

SPEDIZIONE GRATUITA

MIGLIORI RECENSIONI

La più intelligente

Edizione limitata

Spaziosa e robusta, perfetta per chi ha più figli oppure, dei gemelli; compresa di lavagna.

La più classica

Design minimal

Semplice e leggera, un design che si sposa bene con tutti i tipi di arredamento; compresa di 3 regolazioni.

FINO A 230KG

SPEDIZIONE GRATUITA

MULTITASK

SICURA E VERSATILE

SPEDIZIONE GRATUITA

PREZZO/QUALITÀ

La più vintage

In legno di pino

Uno stile che fa tornare indietro con gli anni, semplice e graziosa; altezza regolabile.

La più moderna

Design accattivante

Torre Montessoriana in multistrato di betulla, vernice atossica certificata; uno stile unico.

DISPONIBILITÀ LIMITATA

IN PROMOZIONE A 94€

SPEDIZIONE GRATUITA

3 TIPI DI LEGNO

ALTA QUALITÀ

SPEDIZIONE GRATUITA

CONVERTIBILE

Torre montessoriana

Tutto quello che c'è da sapere sulla torre di apprendimento.

ELEONORA


Impiegata part-time e

mamma (quasi) a tempo pieno.

Ultimamente si parla spesso del metodo di apprendimento basato sull'uso della torre montessoriana:

uno strumento che facilità la partecipazione dei bambini al mondo degli adulti, permettendogli di sviluppare la creatività e la fantasia insieme all'apprendimento. Strutturalmente la torre può essere considerata come uno sgabello o una scaletta, caratterizzato da una sorta di ringhiera che impedisce al bambino di cadere, permettendogli di scoprire il mondo che lo circonda in completa sicurezza. Grazie allo "sgabello", puoi così stimolare la curiosità del tuo bambino sulle attività che stai svolgendo, coinvolgendolo in tutto ciò che fai durante il giorno in casa (anche mentre stiri o lavi i piatti). Ma vediamo, esattamente, che cos'è la torre montessoriana, comunemente chiamata anche learning tower o torre di apprendimento, e soprattutto perché viene considerata una delle migliori tecniche di insegnamento dei più piccoli.

A cosa serve la torre montessoriana, e come si usa?

La torre montessoriana serve per aiutare i bambini a sviluppare una personalità equilibrata e serena, oltre che per aiutarli a crescere il più possibile indipendenti e autonomi. Lo scopo della torre è infatti quello di permettere al bambino di salire sull'oggetto e osservare con i propri occhi tutto ciò che fanno gli adulti, in qualsiasi ambiente della casa e in relazione alle normali attività quotidiane (in questo modo, in bambini, attraverso una sorta di scaletta rialzata e protetta, hanno la possibilità di guardare il mondo degli adulti, partecipando dall'alto in completa sicurezza).

Insegnare i dettagli significa portare confusione. Stabilire i rapporti tra le cose significa dare conoscenza.

L'ideatrice di questo particolare metodo educativo fu Maria Montessori, i cui scopi principali furono quelli di studiare metodi elementari e innovativi finalizzati a favorire lo sviluppo cognitivo degli infanti tramite l'inclusione degli stessi nelle ordinarie attività casalinghe dei genitori, come ad esempio le pulizie domestiche o la preparazione dei cibi in cucina.

Per comprendere l'importanza di questo metodo di apprendimento proviamo a pensare a un bambino di tenera età, ad esempio di tre anni, che grazie alla torre può arrampicarsi e guardare cosa fanno i suoi genitori in casa: pulire, cucinare, cucire o lavare i piatti, il tutto in modo assolutamente sicuro e autonomo, con la garanzia di poterlo fare con un oggetto resistente, robusto e privo di rischi per la sua incolumità, facile da usare e privo di controindicazioni.

I bambini piccoli si sa, soprattutto se appartenenti ad una fascia di età compresa tra i tre e i sei anni, sono perennemente affascinati da tutto ciò che li circonda, ma non sempre possono osservare il mondo intorno a se senza un oggetto adeguato (i più piccoli tendono spesso a usare le sedie per arrampicarsi, ma si tratta di un oggetto poco comodo ma soprattutto non sicuro, perché non li protegge dal rischio di cadute anche molto pericolose).

Grazie alla torre montessoriana i bambini potranno finalmente muoversi liberamente in casa, per interagire nei luoghi che, normalmente e in assenza di un oggetto adeguato, non sarebbero alla loro portata. L'uso dell'oggetto peraltro è molto semplice, perché è sufficiente collocare "lo sgabello" lontano da eventuali oggetti pericolosi che potrebbero far male al bambino, facendo attenzione a nascondere adeguatamente saponi, prodotti per le pulizie o altre sostanze chimiche pericolose (essendo la torre uno "sgabello alto", che permette al bambino di guardare e raggiungere qualsiasi cosa, bisogna fare attenzione a non lasciare in giro detersivi e prodotti chimici, pena il rischio di ingestione accidentale).


Come è strutturata la torre di apprendimento?


La torre montessoriana è strutturare in modo tale da consentire al bambino di salire agevolmente, anche perché, a differenza delle sedie comuni, tutti i modelli sono dotati di comodi scalini adatti anche ai più piccoli, con la garanzia di una struttura ferma e solida (quest'ultima caratteristica permette agli adulti e ai bambini di spostare la torre e portarla in qualsiasi stanza, anche perché l'oggetto, pur essendo sicuro e stabile, è anche leggero e facilmente trasportabile).

L'oggetto si può usare già a partire dai due anni di età, e grazie al suo utilizzo permette ai nostri bambini di scoprire il mondo con i loro stessi occhi, favorendo lo sviluppo della loro creatività e fantasia (tutti i bambini, incuriositi dal lavoro degli adulti, impareranno ad imitarli, apprendendo aspetti altrimenti difficili da conoscere). Si tratta senza dubbio di un importante strumento educativo, che aiuterà il tuo bambino a crescere equilibrato e a sviluppare una grande autonomia. Vediamo nel dettaglio perché la torre montessoriana funziona, e soprattutto qual è il principio cardine alla base di questa peculiare "modalità di apprendimento".

La più dinamica

Alta qualità

Molto comoda per gli spazi limitati, convertibile in tavolino da merenda o per giocare, in pochi secondi.

Quali sono i principi base del metodo di apprendimento Montessori?

Maria Montessori è stata una scienziata, ricercatrice e insegnante, ed è tutt'oggi molto conosciuta per aver introdotto nel sistema scolastico di molti paesi le più efficaci tecniche di apprendimento esistenti nel sistema scolastico italiano, compreso l'approccio al mondo attraverso la torre montessoriana. Maria Montessori infatti, sosteneva con grande convinzione che i bambini di determinate fasce di età, a partire dai primi mesi di vita, sono particolarmente recettivi agli stimoli esterni, e quest'ultima caratteristica biologica può essere sfruttata per le migliorare le loro naturali capacità cognitive, oltre che per favorire lo sviluppo delle loro inclinazioni naturali.

Grazie alle loro capacità di osservazione, i bambini, se stimolati a guardare e a prestare attenzione al mondo che li circonda, possono sviluppare sensibilmente le proprie capacità cognitive, e crescere in modo più sano, equilibrato e indipendente.

Favorire l'autonomia è dunque il punto "cardine" dell'ideologia di insegnamento di Maria Montessori, anche perché quest'ultima riteneva che permettere al bambino di partecipare in un'ottica giocosa alle attività dei grandi può persino favorire il processo di crescita dei più piccoli, proprio perché questi ultimi tendono sempre ad imitare i grandi in qualsiasi cosa. Quale metodo migliore esiste allora, per sviluppare la fantasia e la creatività, se non quello di porre i più piccoli "allo stesso piano degli adulti", in modo che possano osservare tutto ciò che facciamo mentre giocano?

In questo modo la torre di apprendimento diventa quasi una palestra di vita, un modo per indurre il bambino ad essere autonomo fin dai primi anni di età, sperimentando il mondo degli adulti in modo equilibrato. I bambini che usano questa torre imparano anche a concentrarsi giocando, senza trascurare lo sviluppo della capacità di concentrazione.


Maria Montessori e la learning tower: perché viene ritenuta efficace?


In Italia la torre di apprendimento di Maria Montessori, chiamata anche torre di osservazione, non trova un largo impiego, probabilmente perché non tutti conoscono l'ideologia alla base di questo particolare metodo di apprendimento.

Sebbene sia conosciuta con il concetto di learning tower, peraltro, la torre montessoria non è descritta in modo rigoroso in nessuno dei libri della scienziata (quest'ultima tuttavia, nei suoi numerosi testi, mise sempre in rilievo l'importanza della partecipazione dei bambini al "mondo degli adulti", sottolineando come l'interazione nelle normali attività quotidiane dei genitori fosse in grado di dare la massima indipendenza ai bambini, con tutti i benefici correlati).

Il metodo di insegnamento della Montessori si basava sull'idea che il bambino, per apprendere in modo adeguato, deve avere innanzitutto una forte indipendenza, nel senso che deve essere lasciato libero di imparare da solo il mondo che lo circonda, rispettando il suo naturale "sviluppo psicofisico". L'apprendimento didattico della Montessori predilige infatti un'educazione basata sull'uso della libertà di osservazione, che secondo l'insegnante permette di apprendere meglio e soprattutto senza noia (un metodo di apprendimento sicuramente opposto a quello scolastico, anche perché, come vedremo, la torre montessoriana riguarda i bambini in tenera età, ovvero gli infanti di un'età compresa tra i quindici mesi ai sei/sette anni, potendo dunque essere usata anche dai bambini più grandi).

Uno dei principi cardine dei suoi metodi di apprendimento era proprio quello di insegnare ai bambini ad essere autonomi fin da piccoli, imparando da se stessi e traendo insegnamento dalle piccole cose che ci circondano, anche se apparentemente banali come i lavori domestici quotidiani (quelli che i genitori fanno ogni giorno accanto ai propri figli). Attraverso questo peculiare metodo di insegnamento, che consiste nel guardare il mondo tramite una torre (una sorta di sgabello alto e sicuro su cui elevarsi e guardare i genitori), i bambini imparare a osservare tutto ciò che li circonda, imparando in totale indipendenza e soprattutto senza annoiarsi.

Gli esperti, anche oggi, ritengono che l'ideologia di apprendimento alla base dell'invenzione della torre di apprendimento sia piuttosto efficace, anche perché permette ai bambini di guardare il mondo con una prospettiva completamente diversa dal solito, ed è proprio per questo che viene ritenuta una delle esperienze più formative esistenti nell'ambito della pedagogia.


#1 La più venduta

Legno naturale

Solida, pratica e bella da vedere, fatta per accompagnare il tuo bambino nella crescita...

Cosa differenzia la learning tower da altri oggetti di rialzo come sedie o sgabelli?

Quante volte vediamo i nostri figli prendere una sedia per guardare quello che facciamo? In questi casi ci preoccupiamo subito di proteggerli, perché abbiamo paura che cadano o si facciano male.

Con la torre montessoriana questo rischio non esiste, anche perché, come meglio vedremo in seguito, è un oggetto assolutamente stabile, caratterizzato da un ottimo sistema di sicurezza. Si tratta senza dubbio di un sistema di apprendimento peculiare, molto lontano dalle classiche lezioni scolastiche "rigide e ripetitive", e che molto spesso annoiano i bambini a causa della loro "staticità".

Secondo Maria Montessori, infatti, considerata quasi l'emblema della pedagogia e dell'istruzione, i bambini piccoli attraverso questo metodo di insegnamento possono apprendere nozioni fondamentali sulla vita quotidiana altrimenti non acquisibili nell'ambito della normale attività scolastica, proprio perché grazie alla torre osservano e comprendono il mondo circostante senza l'aiuto di alcun insegnante, ma imitando i genitori e sviluppando un'attenta capacità analitica di osservazione.

Attraverso la torre il bambino "impara" a riflettere e a conoscere la vita, partecipando in prima persona alle normali attività domestiche e quotidiane della sua famiglia, sviluppando curiosità e capacità di osservazione del mondo che lo circonda.


Quali sono i vantaggi, nello specifico, derivanti dall'uso della torre di apprendimento?


I vantaggi derivanti dall'uso della learning tower sono numerosi, perché si può ritenere, in base all'ideologia di Maria Montessori, che il bambini che usano la torre frequentemente sviluppano una forte consapevolezza di se stessi, imparano ad interagire meglio con gli altri e si abituano ad agire in modo autonomo, diventando più aperti e disponibili verso il mondo esterno.


Com'è fatta, esattamente, la torre? E quando è consigliabile usarla?


La c.d learning tower è una scaletta vera e propria, dotata di una ringhiera di sicurezza che protegge il bambino e gli impedisce di cadere. Si tratta di una misura di apprendimento molto diffusa in Canada, in Australia e nei paesi del Nord Europa, ma che nel tempo ha trovato una vasta diffusione anche in Italia. La torre montessoriana, dal punto di vista strutturale, è realizzata in modo da garantire la massima sicurezza al bambino, anche perché, se realizzata e assemblata con strumenti di elevata qualità, e permette ai bambini di esplorare in mondo in totale sicurezza e libertà, essendo costituita dalle seguenti parti strutturali:


  • uno "sgabello" alto, immaginabile come una sorta di scaletta su cui è possibile salire;
  • una ringhiera di protezione per evitare che il bambino cada;
  • degli scalini stabili, che permettono al bambino di salire e scendere.


Alcuni modelli, come vedremo, sono anche dotati di numerosi accessori, che non modificano le caratteristiche funzionali della torretta ma che, al contrario, la migliorano e la rendono più comoda per i bambini, migliorandone anche l'estetica. Essendo l'obiettivo del metodo montessoriano quello di permettere ai bambini di sviluppare una forte autonomia in casa (con il conseguente sviluppo delle capacità cognitive), la torretta è studiata in modo da facilitarne lo spostamento da parte dei bambini, nel senso che questi ultimi non hanno bisogno dei genitori per spostarla da un luogo all'altro, potendo essere trascinata dal bambino con estrema facilità (ovvero con una semplice spinta "a peso morto"), in modo da consentire ai più piccoli di raggiungere i "piani alti" con estrema facilità (anche per questo la torretta deve essere usata sotto lo stretto controllo degli adulti).

Compila il modulo per avere maggiori informazioni.