Torre montessoriana: da che età

Da che età usare la torre montessoriana è una questione di grande rilevanza.
Si tratta infatti di un potente strumento pedagogico, molto utile all’apprendimento in alcuni stadi di sviluppo del bambino.
È importante imparare a riconoscerli per poterli potenziare.
Dunque, è opportuno capire a cose serve tale strumento, per quale età è indicata e perché.

A cosa serve la torre montessoriana


Per un utilizzo consapevole è importante capire a cosa serve la torre montessoriana.

Conosciuta anche come learning tower, si tratta di uno strumento pedagogico utile all’apprendimento del bambino.

Esso lo stimola ad un approccio indipendente ed autosufficiente, favorendo lo sviluppo delle capacità cognitive, manuali e di motricità fine.

Questa possibilità è legata alla stessa struttura.
Si tratta di una sorta di sgabello dotato di scaletta e circondato da una barriera che funge da protezione, atta ad impedire la caduta.
Apposite maniglie permettono di salire, rimanere in piedi e scendere tranquillamente.
Vista la leggerezza, il piccolo può spostarla e collocarla dove preferisce con facilità.



Al suo interno il bambino arriva ad un’altezza che altrimenti non avrebbe raggiunto, e ciò gli consente di svolgere in autonomia molte attività.
Tra di esse, gesti comuni e quotidiani come ad esempio:

  • Lavarsi le mani e i denti
  • Cucinare insieme ai genitori
  • Osservare le attività di madre o padre
  • Colorare, dipingere o giocare sul tavolo

Raggiungere quest’altezza significa non solo poter partecipare attivamente, ma anche ampliare il proprio raggio d’esplorazione e assumere un nuovo punto di vista.
Il piccolo può sperimentare il mondo all’altezza degli adulti.

D’altronde il metodo Montessori punta su un processo d’apprendimento attivo.
Ciò significa che ogni oggetto di una stanza dev’essere a misura di bambino, ogni cosa dev’essere da lui raggiungibile senza chiedere l’aiuto degli adulti.
Il piccolo dev’essere lasciato libero di scegliere l’oggetto che richiama maggiormente la sua attenzione, così da sviluppare la manualità e l’associazione di concetti che l’oggetto stesso gli stimola.

Inoltre, questo metodo pedagogico punta sull’interazione, lo scambio di conoscenze, la reciprocità e lo sviluppo del potenziale individuale.

È proprio a tutto ciò che serve la torre Montessori.

Quando e come usare la torre montessoriana


Un punto fondamentale è proprio questo: quando è corretto usare la torre montessoriana e come.

Ogni strumento pedagogico ha infatti una fascia d’età più appropriata e consigliata, in virtù delle caratteristiche dell’oggetto stesso e dello stadio di sviluppo del bambino.

Ecco perché è sempre opportuno chiedersi da che età si può usare un certo oggetto.

In questo caso, la torre montessoriana è indicata dai 18 mesi ai 5 anni circa.
C’è chi la impiega finanche ai 6 anni.

L’età minima è motivata dal fatto che il piccolo deve aver acquisito capacità motorie basilari come il camminare bene e il saper sollevarsi.
L’età massima è più relativa: oltre allo stadio di sviluppo raggiunto, che potrebbe non essere più congruo a quello indicato per la torre, è una questione di altezza del bambino.

In ogni caso, esistono impieghi più opportuni in relazione a ciascuna fascia d’età:

  • Dai 18 mesi ai 2 anni.
    In questo stadio i piccoli amano arrampicarsi, quindi anche solo la sfida di farlo sulla torre è un ottimo stimolo per potenziare le capacità motorie.
    Ovviamente per entrare e uscire è ancora necessario il supporto degli adulti.

    In questa fase è anche importante l’imitazione dei più grandi, dunque il bambino può osservare ed emulare piccole attività.
    Si può ad esempio lasciar guardare la preparazione del cibo e far compiere semplici gesti.
  • Dai 2 ai 3 anni.
    In questa fascia i bambini hanno bisogno di potenziare la propria indipendenza.

    Dunque la learning tower può essere usata per far lavare mani e denti da solo, o per dare un contributo nella preparazione del cibo (ad esempio lavare l’insalata).
    Può anche essere utile per agevolare i giochi su un piano, come un tavolo ad altezza adulti.
  • Dai 3 ai 5.
    In questa età i bambini vogliono misurarsi, mettersi alla prova e dimostrare di essere più autonomi.

    Possono quindi compiere da soli alcune attività come impastare biscotti, mescolare gli ingredienti in una ciotola, lavare le proprie bambole in un lavandino.
  • Dai 5 in su.
    In questo stadio i bambini hanno più spirito di iniziativa e non vogliono essere aiutati.

    Dunque la torre montessoriana può essere utilizzata per compiere lavoretti di bricolage, per preparazione di piatti in modo più autonomo, per fare piccoli spettacoli con altri bambini.

Perché è importante l’età


Compresa qual è l’età giusta, bisogna anche capire perché ciò è importante.

Piaget (psicologo, biologo, pedagogista e filosofo svizzero) ha descritto minuziosamente le tappe dello sviluppo del bambino.

D’interesse in quest’argomento:

  1. Stadio senso-motorio: dai 0 ai 2 anni
  2. Stadio pre-operatorio: dai 2 ai 6 anni

Nel primo, i due processi fondamentali di conoscenza del mondo sono:

  • L’assimilazione, quindi l’immagazzinamento di informazioni
  • L’accomodamento, quindi l’adattamento dei propri schemi ai nuovi dati dell’esperienza

Dai 18 mesi in poi, nel bambino inizia a manifestarsi l’imitazione differita: egli appunto imita un comportamento per poi riprodurlo anche a distanza di tempo.
Il piccolo in quest’età gioca infatti al “far finta” (di cucinare, di accudire un figlio ecc.).

Dunque è evidente che in questo stadio il bambino impara attraverso l’imitazione di un modello.
La learning tower risulta quindi giocare un ruolo fondamentale: dà l’opportunità di osservare gli adulti alla loro altezza e di apprendere i loro comportamenti.

Nello stadio pre-operatorio il bambino impara in definitiva a mettere in atto ciò che ha appreso nello stadio precedente.
È più consapevole di sé, interiorizza i comportamenti acquisiti e così organizza le informazioni provenienti dall’ambiente esterno.Tali consapevolezze possono essere rafforzate tramite la torre Montessori, che consente di prendere più fiducia in sé stessi e più sicurezza nelle proprie capacità.

Torre Montessoriana Fai Da Te
Close My Cart
Recently Viewed Close
Close

Close
Navigation
Categorie